Per l’Imu versamento unificato

Per pagare l’Imu 2013 il modello F24 presenta delle novità. Non è necessario separare la quota statale e comunale, tranne che per i capannoni. Inoltre, si può versare la prima rata 2013 calcolando l’imposta con le aliquote e le detrazioni del 2012, indipendentemente dalla pubblicazione o meno delle delibere comunali nel sito delle Finanze. La lentezza nella consegna definitiva di Gerico 2013 ha ritardato la predisposizione delle dichiarazioni dei redditi e il calcolo di eventuali crediti compensabili col pagamento della prima rata Imu, in scadenza il 17 giugno. L’eventuale proroga all’8 luglio solo per i versamenti di Unico 2013 e non dell’Imu renderà impossibile utilizzare in compensazione coi debiti Imu eventuali crediti generati dalla dichiarazione dei redditi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...