Sconto su negozi e fabbriche E c’è il nodo cuneo fiscale: bisogna trovare 10 miliardi

Entro il 31 agosto arriverà la riforma della tassa sugli immobili. Non si occuperà solo di prima casa. Un intervento ci sarà anche per gli immobili strumentali. Lo ha detto il Ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato che ha parlato di deducibilità fiscale della tassa su case, capannoni e terreni agricoli in uso alle aziende. Impossibile abolire del tutto la tassa su questi beni (servirebbero 9 miliardi), per gli imprenditori ci sarebbe un’importante detrazione d’imposta così da alleggerire i costi del lavoro. Ieri il presidente di Confindustria, Squinzi ha invocato l’abbattimento del cuneo fiscale. Con la legge di stabilità, in autunno, si parlerà del peso delle tasse sul costo del lavoro. Ma servono almeno 10 miliardi di euro. Per iniziare ad abbassare di qualche punto la pressione fiscale sul lavoro si sta pensando di ridurre le aliquote fiscali dell’Irpef in corrispondenza dei redditi medi dei lavoratori, cioè quelli tra i 25mila e i 30mila euro l’anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...