E per mettere al sicuro i conti pubblici la carica delle sette tasse (quasi nuove)

Non c’è solo la coda avvelenata dell’Imu 2013, c’è la nuova Iuc che, grazie alle detrazioni, nel 2014 farà pagare qualcosa in meno rispetto all’Imu 2012. Anche se poi tornerà a salire, sparendo le detrazioni. Pure gli inquilini in affitto dovranno pagare una parte dell’Imposta unica comunale, la Tasi, quella che copre i servizi indivisibili. Più alte subito le tasse per le seconde case: per quelle sfitte che si trovano nello stesso comune di residenza del proprietario il 50% della rendita catastale entra nella dichiarazione Irpef. Pensioni. Contributo di solidarietà sulle pensioni che superano i 90mila euro lordi l’anno. Cambia l’adeguamento al costo della vita. Sarà al 100% per le pensioni fino a 1.500 euro. Man mano che sale diventa più debole e sparisce per gli assegni superiori a 3mila euro lordi. Sale dall’1,5 per mille al 2 per mille l’imposta sulle attività finanziarie possedute all’estero. Si chiama Preu la tassa sul gioco che per le slot machine passe dal 13,5% al 14%. Poi ci sono le sigarette elettroniche, la benzina e le addizionali locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...