Deducibilità dei costi retroattiva

Decreto legge semplificazioni. Con l’ordinanza n. 2026 del 30 gennaio 2014 la Corte di cassazione ha sancito la retroattività del provvedimento. I costi sostenuti per fatture inesistenti sono deducibili dalle imposte sui redditi e dall’Irap a prescindere dalla consapevolezza per il contribuente di aver partecipato a una frode carosello. Secondo il collegio di legittimità, dunque, il dl semplificazioni è applicabile retroattivamente in favore del contribuente anche in materia di Irap. Respinto il ricorso dell’Agenzia delle Entrate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...