Rimborsi infrannuali in cerca di ‘revoca’

Con la sentenza n. 24916/2013 la sezione tributaria della Corte di cassazione ha negato la possibilità per i contribuenti di revocare la richiesta di rimborso infrannuale. Per i giudici del Palazzaccio l’impossibilità deriverebbe dalla stessa natura dell’istanza di rimborso dell’Iva infrannuale che, in quanto atto prodromico del procedimento amministrativo tributario, sarebbe indisponibile. Se la decisione non sorprende sul piano tributario è impossibile non tener conto degli effetti irragionevoli della sentenza che possono danneggiare gravemente i contribuenti. Anche a causa della crisi economica l’accesso al credito è diventato sempre più difficile e le imprese faticano a depositare le garanzie necessarie per l’esecuzione del rimborso. Il contribuente, dunque, non può ottenere il rimborso di un’Iva detraibile e non può revocare al contempo l’istanza di rimborso dell’Iva infrannuale. La soluzione? L’esistenza di una norma espressa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...