Termini variabili

La Ctr di Milano ha dedicato la sentenza n. 450/06/14 alla presentazione delle dichiarazioni. In caso di mancata presentazione del modello per assenza di redditi tipizzati che superano le soglie limite, il termine per esperire l’accertamento sintetico rimane l’ordinario quadriennale. Non si applica, dunque, il termine più lungo, quello dei cinque anni, previsto per i casi di omessa presentazione della dichiarazione, posto che il requisito dell’omissione deve essere valutato in ragione del possesso di redditi effettivi che facciano scattare l’obbligo dichiarativo. Il reddito sintetico nasce, invece, solamente in esito all’accertamento condotto dall’ufficio fiscale, non potendosi per esso ipotizzare alcuna omissione dichiarativa, dolosa o colposa, da parte del contribuente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...