Revisione, equipollenza automatica

L’Ungdcec dice no alla prova aggiuntiva per diventare revisore legale. L’esame in più sarebbe previsto nel decreto con cui il Ministero della Giustizia, d’intesa con l’Economia, sta fissando le nuove regole per accedere al regitro. Secondo la bozza del provvedimento gli aspiranti dottori commercialisti che intendono iscriversi al registro dei revisori legali, in sede di esame di abilitazione potranno svolgere una prova aggiuntiva riguardante le materie relative alla revisione. Per i giovani dottori commercialisti si tratta di una previsione assurda considerato che la norma contenuta nel decreto ‘milleproroghe’ afferma chiaramente che ai fini dell’iscrizione al Registro dei revisori i neoabilitati dottori commercialisti non debbano sostenere maggiori oneri e soprattutto non debbano affrontare nuovi esami.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...