Sull’aggio da riscossione si paga l’Iva

Con la risoluzione n. 56/E l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’attività di riscossione svolta in house dalla società affidataria del servizio va assoggettata a Iva, a esclusione dei servizi di versamento delle imposte, anche se prestati da soggetti diversi dagli istituti di credito. Il documento dell’Amministrazione finanziaria ha esaminato la possibilità di ritenere esclusa da Iva l’attività di riscossione effettuata dalle società a capitale interamente pubblico partecipate dagli enti locali per conto dei quali svolgono il servizio di riscossione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...