Doppia mossa sui fabbricati strumentali

La cessione di fabbricati strumentali viene a volte rettificata dal fisco come vendite di aree edificabili. E’ il caso dell’acquirente, un’impresa di costruzione e del cedente che prima della vendita ha solo richiesto l’autorizzazione a demolire l’immobile. Per gli uffici la cessione fatturata in reverse charge dal cedente determinerebbe l’applicazione dell’Iva da esporre in fattura. Il presunto errore viene sanzionato sia al cedente che al cessionario. La difesa del contribuente accertato potrebbe muoversi su due piani: potrebbe rilevare che anche qualora tali pronunce dovessero portare a una rivisitazione dell’attuale posizione ufficiale, ciò potrebbe valere solo per il futuro. Una lettura attenta delle sentenze richiamate negli accertamenti non porta alle conclusioni cui pervengono gli uffici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...