Fondazioni, stretta sugli sconti

Con la risoluzione n. 74/E di ieri l’Agenzia delle Entrate risponde all’interpello di una società (una banca) che chiedeva di conoscere se le erogazioni liberali concesse ad una Fondazione fossero deducibili. La risposta è stata positiva a condizione, però, che l’ente beneficiario, anche di secondo livello, realizzi direttamente i suoi progetti. La Fondazione beneficiaria delle erogazioni, per le attività poste in essere, rientra tra i soggetti che hanno diritto alla deduzione fiscale. Il problema chiarito dall’Amministrazione finanziaria riguarda la deducibilità delle somme deliberate dalla banca a favore della Fondazione. Tale deducibilità non è compromessa se la Fondazione raggiunge i propri obiettivi anche sostenendo progetti realizzati da terzi, ma è necessario che questi terzi abbiano gli stessi requisiti e realizzino direttamente i progetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...