Conti, il fisco corre ai ripari

L’accesso dell’Agenzia delle Entrate ai dati bancari non sarà libero da controlli e, soprattutto, servirà a non vessare i contribuenti ma a selezionare profili di soggetti a rischio evasione. Lo ha detto il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi dopo la notizia dell’emendamento al ddl Stabilità che consentirà nuove e più ampie possibilità di accesso ai dati finanziari dei contribuenti. In vista della riforma del sistema sanzionatorio prevista dall’attuazione della delega fiscale, la Orlandi ha precisato che se fare fatture false è reato lo è sempre; non ha senso fissare una soglia oltre la quale c’è il reato e sotto la quale non c’è. Sarebbe come dire che il furto sotto un certo importo non è furto. Dubbi del direttore anche in merito alla cancellazione della responsabilità solidale negli appalti. La cancellazione della norma rischia di favorire comportamenti illeciti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...