Sconti Irap, ma non per tutti

Il ddl Stabilità prevede un doppio intervento sull’Irap. A decorrere dal periodo d’imposta 2015 è prevista la deduzione integrale del costo delle retribuzioni e oneri accessori dei dipendenti assunti a tempo indeterminato. Previsto anche il ritorno dell’aliquota Irap, dall’esercizio 2014, alle misure vigenti prima del dl 63/2014. Il bonus potrà essere fruito anche da chi utilizza collaboratori coordinati o a progetto. A imprese e professionisti privi di lavoratori dipendenti verrà attribuito un credito d’imposta da compensare nel modello ‘F24’ pari al 10% dell’imposta lorda. Il credito potrà essere presentato già all’inizio dell’anno di presentazione della dichiarazione Irap. La correzione comporta il ripristino per i soggetti senza dipendenti dell’Irap al 3,5% originariamente stabilita dal dl 66/2014. Lo sconto Irap del 10% non sembra interessare le imprese che impiegano lavoratori subordinati assunti con contratti a tempo indeterminato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...