Il commercialista paga per mancato consiglio

Autore:Laura Ambrosi
Fonte:II Sole 24 Ore pag: 13

Il ragioniere che non suggerisce al contribuente in ricorso in Cassazione contro una sentenza sfavorevole e che non prospetta la possibilità di aderire al condono ne risponde davanti al giudice. E’ quanto stabilito dalla sentenza n. 11147 della Corte di cassazione, depositata ieri. Il risarcimento dei danni è giustificato dal fatto che il ragioniere non aveva adempiuto diligentemente all’incarico. Dal suo comportamento il contribuente aveva perso la chance di risolvere positivamente un accertamento subìto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...