Imu, sconti ripartiti tra i coltivatori

Autore:Gian Paolo Tosoni
Fonte:II Sole 24 Ore pag: 13

Ieri il Dipartimento delle Finanze ha fornito alcune risposte sulle regole da applicare ai terreni montani e collinari che hanno perso l’esenzione. La detrazione di 200 euro spettante ai terreni già esenti da Imu e ora soggetti alla imposta municipale viene ripartita proporzionalmente fra i comproprietari. Tuttavia se uno è un coltivatore diretto e l’altro è un semplice pensionato non iscritto all’Inps, solo il primo avrà diritto alla detrazione di 200 euro; il pensionato non avrà diritto ad alcuna detrazione. Nel caso in cui un imprenditore agricolo professionale possieda due terreni collocati in due comuni la detrazione spetta in una unica misura di 200 euro e deve essere rapportata al valore del terreno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...