Acquisti, enti non commerciali tenuti agli adempimenti Iva

Autore:Franco Ricca
Fonte:Italia Oggi pag: 7

Gli enti non commerciali sono tenuti agli adempimenti Iva in veste di acquirenti, anche quando non svolgono alcuna attività d’impresa. Gli obblighi, inizialmente imposti solo sugli acquisti intracomunitari di beni, sono stati poi estesi agli acquisti di servizi generici da fornitori esteri e, di seguito, a tutti gli acquisti di beni e servizi soggetti all’imposta in Italia effettuati presso fornitori esteri. Tutte queste operazioni vanno riportate nella dichiarazione mensile, da presentare per via telematica con il modello Intra12. A partire dal 1°ottobre si dovrà utilizzare l’ultima versione del modello approvato dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 25 agosto 2015. Allo scopo di non gravare di adempimenti operazioni di modesta rilevanza economica, è stata prevista una soglia annua di esenzione, pari a 10mila euro, per gli enti e le associazioni non esercenti attività d’impresa che diventano soggetti passivi dell’Iva relativamente agli acquisti di beni effettuati presso altri Stati membri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...