Transfer price in Dogana da documentare

Autore:Benedetto Santacroce e Ettore Sbandi
Fonte:II Sole 24 Ore pag: 50

La Dogana incentiva gli operatori al ruling preventivo per veder riconosciuto il prezzo di trasferimento praticato dalle aziende multinazionali nell’ambito degli scambi cross-border. E’ questo infatti lo strumento scelto da Dogane e Entrate, formalizzato con la circolare 16/D/2015, la quale, con la procedura di ruling, offre alle aziende la possibilità di superare eventuali criticità derivanti dall’adozione di particolari politiche di transfer pricing che non tengano conto dei profili di impatto doganale. L’agenzia delle Dogane ha infatti deciso di allinearsi al generale sistema di riconoscimento dei valori di transfer pricing anche nelle operazioni di importazione e di esportazione, tentando di ridurre al minimo le ipotesi di contrasto tra i diversi sistemi di valutazione e fissazione dei prezzi. Non sempre i criteri di fissazione del prezzo stabiliti ai fini del transfer princing incontrano i principi doganali vigenti in materia di valorizzazione delle merci. Nel ruling preventivo tutti gli elementi a supporto della correttezza del prezzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...