Rientro, contraddittorio a scelta

Autore:Antonio Longo e Antonio Tomassini
Fonte:II Sole 24 Ore pag: 19

Le istanze di voluntary disclosure presentate a partire dal 10 novembre rientrano nella competenza del centro operativo di Pescara dell’Agenzia delle Entrate. Il contribuente può tuttavia presentarsi ad un eventuale contraddittorio in una Dre a scelta. La regola non vale per la Direzione provinciale di Bolazano che mantiene le sue istanze, visto il regime del bilinguismo. Il provvedimento è stato emanato ieri, giorno in cui è arrivata in Gazzetta Ufficiale la conversione del dl 153/2015 di proroga dei termini della voluntary. In sostanza, i nuovi aderenti che hanno tempo fino a lunedì per presentare l’istanza e fino al 30 dicembre per integrarla e in ogni caso per presentare la relazione accompagnatoria possono, o in sede di invio di quest’ultima o comunque fino a 10 giorni prima della data fissata nell’invito al contraddittorio, chiedere al Centro operativo di Pescara di spostare la sede dell’eventuale contraddittorio in una direzione regionale a scelta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...