Il patent box ‘entra’ in Unico

Autore:Luca De Stefani
Fonte:II Sole 24 Ore pag: 47

L’Agenzia delle Entrate ha diffuso le prime bozze del modello Unico PF 2016, relativo al 2015. Nella dichiarazione entra la possibilità di usufruire della nuova agevolazione cosiddetta del patent box senza dover riportare i complicati calcoli per la sua determinazione. Andrà inserita nella colonna 1 del rigo RF50. L’agevolazione consiste in un regime quinquennale che consente di detassare il 50% del reddito generato dai marchi, brevetti, disegni e modelli. Inoltre, sarà possibile usufruire dei nuovi crediti d’imposta sulle negoziazioni assistite, sugli arbitrati e sulle donazioni agli istituti scolastici. In caso di successo della negoziazione o di conclusione dell’arbitrato con un lodo, viene riconosciuto un credito di imposta pari al compenso pagato all’avvocato e comunque fino a 250 euro. I dipendenti, infine, potranno dichiarare le eventuali quote di Tfr erogate nel corso del 2015 in busta paga. Nel sito delle Entrate, però, non sono ancora presenti le bozze delle istruzioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...