Notifica cartelle, l’onere della prova ‘pesa’ sulle Entrate

Autore: Laura Ambrosi
Fonte: II Sole 24 Ore pag: 49
Se il contribuente eccepisce l’omessa notifica di una cartella proponendo ricorso solo contro l’Agenzia delle Entrate, quest’ultima è tenuta a chiamare in causa l’agente della riscossione affinché produca la documentazione probatoria richiesta. In difetto subisce i conseguenti esiti negativi del giudizio. E’ questa una delle interessanti indicazioni che emergono dalla lettura della sentenza n. 22729 della Corte di cassazione depositata ieri. La controversia traeva origine dalla notifica a una contribuente di più avvisi di mora relativi a cartelle di pagamento emesse per la definitività di un accertamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...