Cessione intraUe esenti Iva anche senza iscrizione Vies

Autore:Anna Abagnale e Benedetto Santacroce

Fonte: II Sole 24 Ore pag: 31

Non viene meno la non imponibilità ai fini Iva della cessione intracomunitaria laddove l’acquirente, pur essendo titolare di un numero di identificazione nazionale non sia iscritto al Vies e quindi non abilitato a realizzare operazioni transfrontaliere. Tale assunto vale a patto che siano soddisfatte le condizioni sostanziali della specifica operazione e che non sussista alcun indizio serio che lasci supporre l’esistenza di una frode. Inoltre, a nulla rileva il fatto che il fornitore sia a conoscenza delle circostanze che caratterizzano la situazione dell’acquirente, essendo persuaso che quest’ultimo successivamente sarebbe stato registrato come operatore intracomunitario con effetto retroattivo. Sono le conclusioni a cui è giunta ieri la Corte di giustizia europea in relazione alla causa C-21/16. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...